Portale    Forum    Chi siamo    Notizie ed articoli    Ricordi    Utilitá e svago    Iscrizione














ATTENZIONE: Eliminato il menu a tendina per il modello di auto posseduta, ora si puo inserire modello, motorizzazione e allestimento manualmente. Aggiornate il vostro profilo utente.


    Indice

     Login    

              

Oggi è 18 aprile 2021, 21:35


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 26 febbraio 2021, 0:21 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 15 agosto 2016, 21:13
Messaggi: 21
Provincia: TO - Torino
La mia auto: 1800 16 VALVOLE
 
           Non connesso


Buongiorno a tutti.
Sono proprietario di una Xsara Picasso 1.8 benzina con impianto GPL.

Da un po di tempo, circa un anno (considerando anche il poco uso del 2020), che mi si presenta una situazione anomala.
Quando sono a Benzina, ma in modo minore anche a gpl, se il motore è ad un numero di giri costanti, tenendo la macchian sui 50.60 Km/h, questa strattona e singhiozza, senza spegnersi, ma come se gli mancasse carburante.
Lo fa solo alle basse velocità, dato che a alti regimi e velocità sostenute non lo si percepisce.

il mio meccanico gli ha fatto un diagnostico, tenendo la macchina sotto osservazione a motore acceso, ma non ha rilevato nulla.
Sono già stati fatti diversi interventi:
cambio pompa benzina
pulizia serbatoio
pulizia iniettori
batteria ok

A qualcuno di voi è capitato un inconveniente simile?
Cosa posso far controllare dal meccanico per cercare di eliminare questo fastidiosissimo singhiozzare?

grazie


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 26 febbraio 2021, 6:28 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 17 novembre 2020, 17:18
Messaggi: 109
Provincia: PC - Piacenza
La mia auto: Xsara Picasso 1.6 Chrono Benzina del 2004 con 177.000 Km circa
 
           Non connesso


Digli di controllare i correttori long (ltft). Se, come penso, sono molto alti, hai gli iniettori GPL da cambiare o da revisionare, se sono di un tipo revisionabile.
Se ci riferisci del controllo, ti spiego perché...

_________________
Ciao!
Stefano


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 26 febbraio 2021, 8:42 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 17 novembre 2020, 17:18
Messaggi: 109
Provincia: PC - Piacenza
La mia auto: Xsara Picasso 1.6 Chrono Benzina del 2004 con 177.000 Km circa
 
           Non connesso


Ok, ora sono sul PC e mi posso dilungare...
Nelle auto a doppia alimentazione, capita (piuttosto di frequente, da quel che vedo su internet...) che un problema di alimentazione presente su uno dei sistemi, si rifletta negativamente sull'altro. Questo, fa impazzire i poveri meccanici generici, mentre gli impiantisti specializzati in impianti gas sono un po' più scafati a riguardo.

Vediamo prima la teoria. Le moderne centraline elettroniche che governano l'iniezione di carburante, hanno due diversi sistemi di controllo ed ADATTAMENTO dei tempi di iniezione: i STFT (Short Term Fuel Trim) ed i LTFT (Long Term Fuel Trim).
A che cosa servono? Semplice: ogni motore ha piccole differenze, quindi ogni centralina deve adattarsi allo specifico modo di funzionare in quel momento di quel motore. Quindi, nel "breve termine" (diciamo dall'accensione allo spegnimento) esiste un meccanismo che adatta i tempi di iniezione alle specifiche condizioni presenti in quel momento. Serve, ad esempio, per compensare le variazioni di pressione atmosferica: spengo l'auto con l'alta pressione, data dal bel tempo, mentre quando la riaccendo, dopo qualche giorno, la pressione è calata di brutto. Tale meccanismo ha un campo d'azione molto limitato e si resetta ogni tot (di solito, ad ogni spegnimento), quindi qui ci interessa poco.

Esiste poi il sistema "a lungo termine", che viene incontro ad un'esigenza diversa: un motore, invecchiando, perde attriti ed efficienza, in modo non continuo. Esiste quindi la necessità di "inseguire" il funzionamento del motore nel corso degli anni. A questo punto, dato che i STFT non bastano più, intervengono i LTFT, che sono innanzi tutto di cambiare molto di più i parametri di funzionamento, ma che soprattutto non si resettano ad ogni spegnimento del motore. Anzi: il loro cambiamento deriva proprio dal fatto che gli STFT (che si resettano allo spegnimento) arrivano al limite del loro campo di azione, per riportarne l'attività non intorno ad un limite, ma di nuovo al centro, al prossimo riavvio del motore.

Dirai tu: 'mbé? Che c'entra? C'entra, c'entra... ipotizziamo che, fra le tante possibili cose che succedono, i tuoi iniettori GPL, o per un pieno di GPL sporco (un classico, ad esempio, in Sardegna) o per vetustà, non chiudono più bene. Fra uno scoppio e l'altro, invece di chiudersi, lasciano filtrare un minimo di GPL. La centralina elettronica, tramite la sonda Lambda, se ne accorge e riduce i tempi di iniezione, facendo sì che tu non ti accorga di nulla: la macchina, a GPL, è perfetta. Ma quando torni a benzina, gli iniettori tengono. Quindi, il tempo "accorciato" fa pensare ad una mancanza di carburante.
Soluzione: riparare gli iniettori (a volte è il riduttore, vai da un bravo impiantista) e resettare i LTFT. Nel giro di qualche centinaio di Km (per far imparare i nuovi LTFT alle centraline), auto come nuova! ;)

_________________
Ciao!
Stefano


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 26 febbraio 2021, 8:47 
Staff
Staff
Avatar utente
  

Iscritto il: 23 febbraio 2014, 22:02
Messaggi: 21130
Località: Roma - Rione Monti
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C3 Picasso 1.6HDi Exlusive 2014 blu interni chiari tetto trasparente retrocam 79.500 Km
 
           Non connesso


Grazie Cordy, spiegazione molto interessante :ya:

_________________
Non frequentare il Forum solo per fare domande, aiuta anche tu gli altri!

"Storia fotografica della Citroen" (a cura di Bidddo) nella sezione Fotografie > L'angolo del fotografo.
http://www.citroen-club.it/forum/viewtopic.php?f=182&t=17205


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 26 febbraio 2021, 9:36 
Average Member
Average Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 10 ottobre 2020, 11:33
Messaggi: 365
Provincia: SV - Savona
La mia auto: C6 2.7 HDi Exclusive (2006)
 
           Non connesso


Belin Stefano precisissimo complimenti

_________________
Michelangelo, Camilla & Cleo (bau bau)
C6 2.7 HDi Exclusive Aut, C4 Picasso 1.6 HDi ETG6, BMW K 1600 GT


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 3 marzo 2021, 17:31 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 15 agosto 2016, 21:13
Messaggi: 21
Provincia: TO - Torino
La mia auto: 1800 16 VALVOLE
 
           Non connesso


ringrazio moltissimo della spettacolare spiegazione, andrò subito dal gasista a far verificare la cosa...
sino ad ora ero andato solo dal meccanico normale e non dal gasista..


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 4 marzo 2021, 11:12 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 17 novembre 2020, 17:18
Messaggi: 109
Provincia: PC - Piacenza
La mia auto: Xsara Picasso 1.6 Chrono Benzina del 2004 con 177.000 Km circa
 
           Non connesso


Bene! Facci sapere, sono un curiosone di natura (come si sarà capito... :D ).

_________________
Ciao!
Stefano


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 4 marzo 2021, 22:13 
Super Guru Member
Super Guru Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 7 febbraio 2011, 14:14
Messaggi: 15264
Località: provincia Rm
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C5 Exclusive 2.0 HDi 136 cv FAP 2006••••••••••618.ooo Km
Altre: Xsara Picasso Classique 2.0 HDi 90 cv 2002 /198.ooo Km
 
           Non connesso


Bravo Cordy ottima spiegazione comprensibile anche per chi non sa tali "meccanismi".


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 5 marzo 2021, 18:06 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 17 novembre 2020, 17:18
Messaggi: 109
Provincia: PC - Piacenza
La mia auto: Xsara Picasso 1.6 Chrono Benzina del 2004 con 177.000 Km circa
 
           Non connesso


Mentre aspettiamo che shelman torni a riferire com'è andata a finire, mi dilungo ancora un po', per finire il racconto.

Perché un'iniezione elettronica ha bisogno di correttori? E perché "long" e "short"?

In fondo, è semplice. Una volta le auto andavano a carburatori. Cioè, un congegno meccanico, con qualche vite di taratura qua e là. Alla fine della catena di montaggio, l'auto nuova veniva accesa ed un meccanico specializzato regolava (con un cacciavite) il minimo e la portata. Poca roba. Poi, ad ogni tagliando in officina, si rifaceva la taratura.

Poi, con l'avvento dell'elettronica, i progettisti si sono posti l'obiettivo di eliminare questa fase. Come? Inizialmente si pensò di fare una taratura fissa, in base al tipo di motore. Ma, disgraziatamente, dopo aver prodotto il lotto per i test pre-omologazione, si resero conto che motori identici, una volta usciti da una catena di montaggio, tanto identici non erano. Differenti tolleranze di produzione, piccoli difetti introdotti da macchine di produzione, insomma: un gran casino. Ed ecco l'... ideona! La macchina deve regolare da sola la carburazione. Quindi, montaggio di un sensore apposito sui gas di scarico (la sonda lambda... ai tempi una sola...), in grado di indicare al motore se smagrire od ingrassare la carburazione. In pratica, la lambda viene letta, il suo segnale diventa un parametro utile (ce ne sono diversi altri... ad esempio la temperatura del motore, che introduce un ulteriore fattore che ingrassa la carburazione, l'equivalente del vecchio starter od aria) per calcolare il tempo di iniezione del carburante.
All'interno della centralina d'iniezione c'è una tabella che "traduce" in tempi di iniezione l'incrocio di due parametri: l'angolo del sensore dell'acceleratore (carico motore, in effeti, ma semplifico un po') ed i giri del motore.
Quindi, la nostra centralina, prima di aprire l'iniettore, va a vedere i giri, ad esempio 2.500 giri/minuto, poi verifica di quanto abbiamo schiacciato il pedale dell'acceleratore (50%?), quindi, in base a questi 2 dati, sa che dovrebbe aprire per tot millisecondi il carburante. Ma, con il correttore short, sa anche se allo scoppio precedente è andato tutto bene o ci sono stati problemi, quindi corregge di conseguenza il tempo (STFT).

Iniziano i test del nuovo sistema e sono tutti soddisfattissimi. Caspita, funziona proprio bene, che bella idea, che abbiamo avuto! E giù pacche sulle spalle gli uni con gli altri. :sisi:

Finché, procedendo i test, i collaudatori tornano con una brutta notizia. Dopo un po' la carburazione, anzi, dopo TANTI Km, la carburazione è sballata e non c'è più modo di far funzionare decentemente la macchina.
I tecnici smontano tutto e si rendono conto che il sistema dei STFT ha dei limiti pesanti, perché parte sempre da un dato di una ideale auto nuova. Ma nel mondo reale i motori si consumano e quindi dopo un po' bisogna correggere ancora la carburazione.
All'inizio l'efficienza migliora, grazie al rodaggio, ma poi degrada progressivamente. Pensa che ti ripensa, i nostri tecnici si sono inventati i LTFT, che sono molto più lenti nel cambiamento. Su moderne euro 6D, ci vogliono anche 500 Km, per cambiare un LTFT in modo sensibile! Ma cambiano, eccome. E consentono di "inseguire" il cambiamento dello stato del motore.

Oggi, lo stato, più o meno, è questo.

_________________
Ciao!
Stefano


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 5 marzo 2021, 18:12 
Staff
Staff
Avatar utente
  

Iscritto il: 23 febbraio 2014, 22:02
Messaggi: 21130
Località: Roma - Rione Monti
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C3 Picasso 1.6HDi Exlusive 2014 blu interni chiari tetto trasparente retrocam 79.500 Km
 
           Non connesso


Interessante Cordy :ya:

_________________
Non frequentare il Forum solo per fare domande, aiuta anche tu gli altri!

"Storia fotografica della Citroen" (a cura di Bidddo) nella sezione Fotografie > L'angolo del fotografo.
http://www.citroen-club.it/forum/viewtopic.php?f=182&t=17205


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Comportamento anomalo
MessaggioInviato: 5 marzo 2021, 18:57 
Average Member
Average Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 3 febbraio 2011, 12:50
Messaggi: 178
Località: Genova - Molassana
Provincia: GE - Genova
La mia auto: Xsara Picasso 2.0 HDi Elegance - 2005
 
           Non connesso


seguo, molto interessante


Top
Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Moderatori: ax, gssergio


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBB.it


LEGAMI


GEMELLAGGI




UTILITA'




CONTATTI


E-Mail Staff Facebook Club Twitter Club
          
              Associazione di appassionati AUTONOMA ed INDIPENDENTE da "Citroën Italia S.p.A." e dalle societá del gruppo Citroën.
              Il marchio "Citroën" costituisce oggetto di diritti esclusivi di "Citroën Italia S.p.A." e/o dei suoi danti causa. Webmaster: F.Bastiani