Hotel Florida Cattolica - Siamo a 2 passi dal mare e dall Altamareabeachvillage!     

Quota giá superata, grazie a tutti!

Viva la piccola nuova C1!

Oggi è 25 luglio 2014, 12:17


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 58 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 13 aprile 2011, 13:00 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:46
Messaggi: 28
Provincia: LT - Latina
Modello: C5 I Break
Allestimento: elegance
 
           Non connesso


salve gente,
finalmente vi ho ritrovato!

ho un grossissimo problema: il mio cambio automatico.
ho una C5 2.0 HDi break del 2003 con 130.000 Km
da un paio di mesi il cambio perde la marcia e passa in modalità protetta indicando sul displai "anomalia cambio automatico), prima lo faceva raramente poi sempre più di frequente ed ora ogni volta che parto. se spengo e rimetto in moto torna tutto normale e dopo qualche metro (a volte Km) riecco il problema.
l'ho portata all'officina citroen e, dopo aver visto l'olio mi hanno detto:"c'è da sostituire il cambio". premetto che l'olio era di colore nero e, secondo loro, puzzava di bruciato. inoltre non è mai stato cambiato proprio perché la stessa officina, tempo fà, mi disse che l'olio del cambio non andava sostituito ma solo controllato il livello (?!?).
visto il preventivo fattomi (circa 4600 euro) ho chiesto ad altre officine specializzate in cambi automatici.
una mi ha detto: revisione completa 3200 euro;
un'altra mi ha detto: cambiamo la centralina idraulica (1500) se poi il problema persiste revisione totale (altri 2000 circa);
la terza officina mi ha detto: cambiamo solo le elettrovalvole della centralina (400) di solito il problema è quello. se poi il problema non si risolve vediamo cosa fare.

nel frattempo ho fatto cambiare l'olio e sembrerebbe che il difetto si sia attenuato ed ora, a caldo, sembra che sia tutto normale.

qualcuno sa dirmi qualcosa o dare indicazioni in merito???

i vari intepellati mi dicono che questi cambi sono "una schifezza" e dopo 130/150 mila Km vanno revisionati completamente. possibile?!?

grazie per l'aiuto.


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 13 aprile 2011, 13:40 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


che tipo di cambio hai?questo problema senza nessun avviso/rumorino prima?
dacci piu' informazioni tecniche
comunque stai tranquillo e soprattutto trova un buon meccanico possibilmente no citro

sarei curioso di sapere come e quanto olio ti hanno sostituito

saluti

andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 13 aprile 2011, 20:14 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


ti do ora un consiglio si come procedere in base alla mia esperienza personale.
pensavo anch'io che in citroen fossero piu' corretti ma mi sbagliavo di grosso(io ho dovuto rifare il lavoro). :furia:
dovresti far aggiungere l'additivo pulitore (se vuoi mi faccio dire marca e modello) assieme all'olio che ti hanno appena sostituito,
fai qualche giretto , poi butti via tutto l'olio ancora contaminato e metti quello nuovo con aggiuta additivo magico che aiuta a sbloccare tutti i meccanismi del cambio automatico.
sappi una cosa:l'olio che hai adesso non e' soddisfacente in quanto ancora pieno di impurita' ; bisogna assolutamente trattare con pulitore che scioglie le impurita' interne al cambio (sperando che non sia troppo tardi).
in fin fine avro' cambiato in tutto 10 lt di olio cambio (unica differenza importantissima : il costo litro olio; in citroen l'ho pagato il doppio).

auguri
andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 14 aprile 2011, 9:20 
Senior Member
Senior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:24
Messaggi: 2340
Provincia: TA - Taranto
Modello: Altra Citroën
Allestimento: Xantia 1.9TD automatica (1999)
 
           Non connesso


l'esempio di emanuele è di come NON SI LAVORA e si perde la professionalità (e con questa anche il cliente)
ovvero
SICURAMENTE nessuno gli ha mai detto di cambiare l'olio al cambio automatico. questo è il risultato.
(l'olio si cambia ogni 60mila Km)

se il cambio è il 4 o 5 marce ZF (ma vale per qualsiasi automatico a convertitore) adesso emanuele deve andare da un meccanico di fiducia, farsi cambiare TUTTO l'olio del cambio automatico (è una procedura non documentata ma possibilissima), poi riempirlo a metà, farsi un giretto e scaricare anche quest'olio, cambiare il filtrino interno ed infine riempire il cambio, magari aggiungendo una o due boccette di sintoflon hydro (NON IL GEAR!!!) a questo punto va resettato il contaore dell'olio del cambio automatico, consigliabile aggiornamento sw cambio, DOPO si fa l'aggiornamento sw motore, apprendimento pedale acceleratore, veloce prova attuatori, controllo potenziometro acceleratore (tutto da diagnostico Citroen, non servono più di 5 minuti) e... tra 60mila Km/tre anni si potrà fare la semplice sostituzione parziale come previsto
l'olio dovrebbe essere il DextronII o il III, puoi usare il III al posto del II ma non viceversa. fuori dall'officina costano 8 e 11 euro a litro, il sintoflon hydro costa 12euro 200cc.


sempre se il cambio è ZF potrebbe essere una delle due valvole princiapli fallata (è un difetto noto) costano pochissimo (60euro) ed è meglio cambiarle entrambe.

troppo bello dire che non si cambia l'olio e poi sparare 5000euro di lavoro al cliente

Fabio


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 14 aprile 2011, 10:23 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 2 marzo 2011, 17:58
Messaggi: 262
Provincia: CH - Chieti
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2 HDi BVA 98KW Exclusive 2003
 
           Non connesso


Anche a me la CITROEN mi ha detto che l'olio del cambio automatico non si cambia mai. E' una di quelle informazioni che metto insieme a tante altre, e che sommate mi tengono lontano dalla rete CITROEN e mi hanno portato, nel tempo, ad eseguire di persona tagliandi completi pastiglie freno ed altro ancora. Ora sono a 296000 Km. con un autovettura che detta alla francese è un "tapis voulant". . . .rimane il fatto che nella pianificazione del tagliando dei 300.000 ci debba inserire la sostituzione dell'olio così come indicato da "thewizard"

un saluto a tutti

_________________
Schino >Km420.000


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 14 aprile 2011, 13:19 
Advanced Member
Advanced Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:43
Messaggi: 837
Località: Roma
Provincia: RM - Roma
Modello: Xsara Picasso
Allestimento: 2.0 HDi 90 Cv anno 2003
 
           Non connesso


:acc: !! ma xkè danno queste false info :u: ?? anke a me,a proposito del lavaggio del circuito dell'olio delle sfere idro, mi hanno detto che era un operazione mai fatta e che nn sapevano nulla dell'esistenza del liquido Hydraflush! dare dei consigli sbagliati specie sul cambio automatico dove servono bigliettoni per ripararlo trovo che sia di una skifezza unica!!
Io kiesi qualke mese fa a un meccanico Citroen se potevo farmi una C5 cn cambio automatico,lui mi sconsiglio l'acquisto dei primi modelli di questa serie dov il cambio aveva dei forti problemi; ora vi kiedo, è vero?? da allora ho abbandonato l'idea dell'automatico,ma la sera la gamba fa molto male .


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 14 aprile 2011, 14:28 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


so cosa vuol dire avere il ginocchio sx gonfio e per fortuna non ho piu' quel problema.
comprare un'auto usata con cambio automatico e' sempre un rischio (soprattutto se non ha garanzia),
fare treviso/firenze schiacciando solo bottoni (cruise control),qualche volta l'acceleratore e scendere dall'auto senza indolenzimenti vari e' una bella soddisfazione.
importantissimo chi ha avuto prima l'auto e se ha fatto sempre le manutenzioni (compreso olio cambio).
ripeto : e' sempre un rischio soprattutto perché' usate.

saluti
andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 14 aprile 2011, 21:32 
Average Member
Average Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:15
Messaggi: 146
Località: Pogliano Milanaese
Provincia: MI - Milano
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2 HDi 136Cv Exclusive 2002
 
           Non connesso


Salve,
anche io ho avuto problemi con il cambio automatico:
una mattina mi restava in 3^ e non c'era niente da fare (per fortuna il convertitore di coppia mi consentiva di ripartire da fermo).
Morale: era un problema di contatti elettrici.
Un'oretta di lavoro dell'officina Citroen con saldatore e tester e il problema è andato a posto.

Prima di allora ho avuto un altro problemi col Cambio automatico: quando giravo la chiave, compariva un messaggio "mettere in posizione P" e il motore non veniva avviato: peccato che _ERA_ in "P" e il problema era nel contaTTore (cioè in insieme di contatti) della leva del Cambio automatico.
Un paio di biglietti da 100 e la cosa è andata a posto.

Spero che quanto raccontato ti possa aiutare

Saluti
Diegoss

Citroen C5 2.2Hdi SW Exclusiv Automatico (4marce-convertitore di coppia) 193'000_km


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 15 aprile 2011, 12:40 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:46
Messaggi: 28
Provincia: LT - Latina
Modello: C5 I Break
Allestimento: elegance
 
           Non connesso


grazie a tutti per i consigli e per la comprensione.

per il momento ho cambiato l'olio (officina citroen 70 euro...) ma non mi è stato aggiunto nessun additivo.

se qualcuno mi spiega come e quanto olio ed additivo aggiungere vorrei fare il lavoro da solo, almeno sono sicuro di quello che succede.

per quanto riguarda le elettrovalvole un meccanico mi ha detto che le sostituisce entrambe per 400 euro. se il prezzo è di 60 euro ciascuna, ma quante ore di lavoro ci vogliono per cambiarle?!? potrei cambiarle da solo o ci serve un'attrezzatura specifica? qualcuno sa come cambiarle?
visto che me la cavo abbastanza con le operazioni d'officina vorrei fare da solo questi lavori.

qualcuno può aiutarmi?

grazie ancora a tutti.

emanuele


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 16 aprile 2011, 10:10 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


personalmente ti sconsiglio di fare te il lavoro visto la delicatezza dell'intervento comunque vedi te:
nella mia auto e' stato inserito il rimotore impurita' Wynn's articolo pn64401 assieme all'olio "vecchio" , poi dopo un giretto di mezz'ora e varie prove di cambiata,e' stato buttato via tutto;all'inserimento dell'olio nuovo e' stato aggiunto l'additivo mantenimento Wynn's articolo pn64544 .
io non mi accanirei sulle valvole (visto che da caldo in tuo cambio funziona)a meno che si sia veramente sicuri che il guasto sia li' (vedi test meccanico).
adesso il mio cambio va molto molto meglio di prima , da freddo qualche piccolissima incertezza ma tutto nella norma.
spero di esserti stato di aiuto .

auguri
andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 16 aprile 2011, 16:10 
Senior Member
Senior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:24
Messaggi: 2340
Provincia: TA - Taranto
Modello: Altra Citroën
Allestimento: Xantia 1.9TD automatica (1999)
 
           Non connesso


ancora la conferma della totale ignoranza&ioncompetenza che circonda i cambi automatici....

il discorso del contattore un po' particolare: il bocco dovrebbe essere ermetico e comunque si trova nell'abitacolo. sicuro che la macchina non sia andata sott'acqua?
il contatto esterno che si ossida ci sta sempre,, il relè che si rompe è possibile, il faston che si allenta pure...

il discorso della sostituzione valvole è un po' complesso
voglio dire
il lavoro C'E' perché occorre smontare la scatola che fa da intelligenza idraulica-elettrica, e non si trova in una posizione felice. su quasi tutti i ceicoli serve smontare altri particolari che non sono del cambio automatico (aria condizionata, tubi aspirazione eccetera)
la scatola è di una semplicità disarmante: un labirinto idraulico con una serie di sensori (=interruttori di pressione) nulla di difficile, si apre si pulisce e si richiude in un paio di ore anche per un non esperto (a parte la guarnizione e le prove strumentali)
ma se non conosci lo schema idraulico e la logica elettrica.. cosa fai?
e se ti serve il banco di prova per verificarne il funzionamento... come fai?

mi azzardo a dire che QUASI SEMPRE il problema è proprio l'olio e la sua TOTALE sostituzione risolve il 98% dei problemi se non ci sono danni meccanici e/o guasti elettrici.
dato lo stato in cui si trova la vettura, non a caso ho consigliato di riempire e svuotare COMPLETAMENTE due volte il cambio, per essere sicuri di asportare ogni impurità (= l'olio caldo è SOLVENTE e disperdente)

per quanto riguarda gli adittivi, non ho mai provato il Wynn's però posso mettere la mano sul fuoco per il Sintoflon Hydro (cambi automatici e servosterzi, quindi anche impianti LHM e LDS) e l'equivalente Rothen, nella stessa dose di 200-400grammi (una massimo due boccette) ogni 4 kg di olio.

Fabio/che fa eccezione per l'LHM con un dosaggio praticamente raddoppiato


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 16 aprile 2011, 18:50 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


quoto con te che la scatola idraulica una volta tolta (viti a brugola o esagonali piu' grandi) possa essere smontata e pulite tutte le valvole e pistoncini vari ,sconsigliatissimo aprire l'altra meta' del gruppo dove risiedono molle/mollettine (cosi' mi hanno detto). se smonti il gruppo idraulico e sbagli qualcosa sono c.... amari.
straquoto sul 98% delle risoluzione dei problemi con il lavaggio e ricambio olio .
un buon meccanico fa questo , non di piu' (poi si passa allo strumento e se la diagnosi e impetuosa si deve revisionare il cambio).
l'ultimo additivo assieme all'olio nuovo serve per far rinascere le varie guarnizioni interne cosi' che ogni meccanismo diventi piu' efficente piu' veloce nelle esecuzioni,i miglioramenti normalmente si vedono dopo qualche migliaio di Km.

andrea/alla prima esperienza con il cambio automatico

saluti


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 8:49 
Senior Member
Senior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:24
Messaggi: 2340
Provincia: TA - Taranto
Modello: Altra Citroën
Allestimento: Xantia 1.9TD automatica (1999)
 
           Non connesso


posso aggiungere una nota circa l'uso degli adittivi per i cambi automatici

ho provato personalmente solo il Sintoflon hydro ed il corrispondente Rothen, credo siano i migliori in assoluto
il sintoflon è forse un po' più presente come effetto, e sembra (è solo un'impressione) che tenga meglio nel tempo
rovescio della medaglia
in inverno, con temperature prossime allo 0°, l'olio è un po' troppo viscoso e si possono avvertire delle piccole irregolarità delle cambiate/attacco delle frizioni nei primissimi minuti di funzionamento a freddo
il Rothen sembra indenne da questi problemi, forse per una formulazione che consente una migliore fluidità a freddo

sono sfumature impercettibili alla maggior parte degli utenti, ma per un temperaspilli come me... :D
Fabio


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 13:20 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:46
Messaggi: 28
Provincia: LT - Latina
Modello: C5 I Break
Allestimento: elegance
 
           Non connesso


buongiorno a tutti,
dopo aver letto i vostri consigli ed aver visto un pò in giro i vari additivi, ho deciso di percorrere la strada della sostituzione integrale dell'olio con altro additivato e vedere che effetto si ottiene. c'è un solo problema, all'officina citroen mi dicono che "non possono utilizzare lubrificanti od additivi diversi da quelli ufficiali". potrei pure capirli se chiedessi poi la garanzia ufficiale, ma ho soltanto chiesto la sostituzione dell'olio... e se gli porto un mercedes che fanno, mi dicono che non cambiano l'olio perché è un'altra marca? eppure nell'officina ho visto anche altre auto non citroen?!? non sarà perché ho chiesto di scaricate "tutto l'olio", come mi avete consigliato voi, e magari non hanno la "tecnologia" per poterlo fare?

premesso questo, potreste spiegarmi come sostituire l'olio da solo svuotando completamente il cambio? avete un manuale d'officina?
ho visto sul sito della sintoflon del kit cambio automatico consistente nel flushmatic e nel lubematic per la pulizia e la lubrificazione dei cambi automatici. che ne dite? esperienze?

grazie ancora a tutti.

p.s. mi state dando una speranza nel recuperare una macchina che, a detta della casa, era destinata allla demolizione. grazie!


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 13:32 
Guru Member
Guru Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 7 febbraio 2011, 14:14
Messaggi: 5302
Località: provincia Rm
Provincia: RM - Roma
Modello: C5 I Berlina
Allestimento: 2.0 HDi 136 cv FAP 2006 /400.000 Km
 
           Non connesso


Seppure non ho alcuna conoscenza dei cambi automatici e dunque in merito non posso contribuire con consigli ecc. sono ALLIBITO nel leggere che alcuni meccanici possano affermare che l'olio del cambio non si sostituisca mai.......per giunta su un automatico !
Ma se lo sostituisco la manuale !!!!!!!!!!!!!!!!!


saluti clod

_________________
http://www.youtube.com/watch?v=2mhqYhdTj1c


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 13:48 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


emanuele se ci dici da dove sei vediamo di indirizzarti da qualche meccanico meno "sofisticato" , da uno vecchio stampo capito!!

ciao e non perderti d'animo!

andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 21:29 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:46
Messaggi: 28
Provincia: LT - Latina
Modello: C5 I Break
Allestimento: elegance
 
           Non connesso


ciao,
stò tra Aprilia e Roma sud. se conoscete un meccanico di estrema fiducia ci faccio un salto e vediamo che dice.

approposito, oggi sono passato da un meccanico "plurimarche" che alla domanda "ma come si può scaricare completamente l'olio?" è rimasto un pò perplesso dandomi l'idea di quello che non sapeva di cosa stessi parlando... non riesco a credere che sia così difficile trovare un meccanico che veramente capisca di meccanica ed è ivece tanto comune trovare esperti di manuali e diagnosi elettroniche che poi non sono capace di fare un'operazione tanto ovvia se non glielo dice il pc!
se fossi un meccanico e dovessi prendere "ordini" da un pc sarei veramente depresso!

mah...fatemi sapere.

ciao.


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 18 aprile 2011, 23:31 
Senior Member
Senior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:24
Messaggi: 2340
Provincia: TA - Taranto
Modello: Altra Citroën
Allestimento: Xantia 1.9TD automatica (1999)
 
           Non connesso


mah... l'esperienza del cambio dell'olio del cambio (automatico) è un vero trauma per tutti
la procedura ufficiale raccomanda il normale drenaggio dell'olio che su quasi tutti i modelli è PARZIALE, circa il 50%, mentre in questo caso sarebbe NECESSARIO sostituirlo TUTTO, e per due volte di seguito (!) a distanza di un giorno.
ergo
un fastidio operativo
però è un'operazione possibilissima E VA FATTA. punto.


per l'olio ti hanno detto una fesseria oppure è un modo per non fare il lavoro
QUALSIASI olio va benissimo, tanto alla fine sono 4 tipi in tutto: basta scegliere quello giusto, non ha importanza se sulla confezione c'è scritto CITROEN oppure AGIP. tra l'altro credo che l'olio del BVA4 (4HP20 o 4HP25) sia semplicemente un ATF ovvero Dexron II, che si può upgradare a ATX ovvero Dexron III
la tecnologia necessaria è minima e sicuramente disponibile in concessionaria, la voglia e la compentenza.. non so

un plurimarche forse non ha mai fatto operazioni di questo tipo e quindi...meglio non insistere

i prodotti sintoflon per la pulizia sono molto utili ma non indispensabili, valutane il costo in aggiunta ad un cambo olio "a perdere"

il PC, tra l'altro, DICE che va sostituito l'olio del cambio automatico (vedi contaore -da resettare dopo il cambio olio- ed avviso di sostituzione imperativa in caso di sovratemepratura)

Fabio


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 19 aprile 2011, 8:00 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 16 febbraio 2011, 16:17
Messaggi: 101
Provincia: TV - Treviso
Modello: C5 I Break
Allestimento: 2.2hdi FAP aut 136cv Exclusive 2005
 
           Non connesso


emanuele ha scritto:
ciao,
stò tra Aprilia e Roma sud. se conoscete un meccanico di estrema fiducia ci faccio un salto e vediamo che dice.

approposito, oggi sono passato da un meccanico "plurimarche" che alla domanda "ma come si può scaricare completamente l'olio?" è rimasto un pò perplesso dandomi l'idea di quello che non sapeva di cosa stessi parlando... non riesco a credere che sia così difficile trovare un meccanico che veramente capisca di meccanica ed è ivece tanto comune trovare esperti di manuali e diagnosi elettroniche che poi non sono capace di fare un'operazione tanto ovvia se non glielo dice il pc!
se fossi un meccanico e dovessi prendere "ordini" da un pc sarei veramente depresso!

mah...fatemi sapere.

ciao.



se trovi un buon meccanico fiat sei apposto (hanno lo stesso motore)

andrea


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: problemi al cambio automatico
MessaggioInviato: 19 aprile 2011, 9:28 
Senior Member
Senior Member
  

Iscritto il: 27 gennaio 2011, 10:24
Messaggi: 2340
Provincia: TA - Taranto
Modello: Altra Citroën
Allestimento: Xantia 1.9TD automatica (1999)
 
           Non connesso


solo alcune versioni, ma dubito seriamente che qualcuno in FIAT abbia messo concretamente mano al cambio automatico...

Fabio


Top
Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 58 messaggi ]  Moderatore: Gerry56 Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBB.it




Il club italiano dei possessori ed amanti delle autovetture Citroën di ultima generazione.
E-Mail: staff@citroen-club.it
Terms Citroën-Club è una associazione di appassionati AUTONOMA ed INDIPENDENTE da Citroën Italia S.p.A. e dalle societá del gruppo Citroën.
Disclaimer Il marchio "Citroën" costituisce oggetto di diritti esclusivi di Citroën Italia S.p.A. e/o dei suoi danti causa.