Portale    Forum    Chi siamo    Notizie ed articoli    Ricordi    Utilitá e svago    Iscrizione














ATTENZIONE: Eliminato il menu a tendina per il modello di auto posseduta, ora si puo inserire modello, motorizzazione e allestimento manualmente. Aggiornate il vostro profilo utente.


    Indice

     Login    

              

Oggi è 16 settembre 2019, 2:57


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 10 ottobre 2017, 12:48 
Junior Member
Junior Member
  

Iscritto il: 29 settembre 2017, 15:34
Messaggi: 33
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C3 II 1.2 VTi 82CV Exclusive (05/2014) /21000 Km
 
           Non connesso


A me mi fa rabbia vedere pedoni che attraversano lentamente con quei maledetti cellulari che prendo e li sbatto in faccia, che tagliano la strada quando hai le strisce a pochi metri e la cosa bella è che si incavolano pure quando hanno torto! bah


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 10 ottobre 2017, 13:40 
Staff
Staff
Avatar utente
  

Iscritto il: 23 febbraio 2014, 22:02
Messaggi: 14786
Località: Roma Rione Monti
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C3 Picasso 1.6HDi Exlusive 2014 tetto trasparent e-MyWay retrocam interni chiari 67.000 Km
 
           Non connesso


Attraversare sulle strisce è l'ultimo diritto che gli è rimasto... ci vuole pazienza.
In fondo sarebbe solo questione di educazione e di civiltà, due cose rare nel nostro paese.

_________________
Le auto ad emissioni zero, in realtà sono auto ad emissioni altrove...

"Storia fotografica della Citroen" (a cura di Bidddo)
nella sezione Fotografia > L'angolo del fotografo.


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 10 luglio 2019, 10:14 
Staff
Staff
  

Iscritto il: 26 gennaio 2011, 18:02
Messaggi: 8951
Località: LT
Provincia: LT - Latina
La mia auto: C5 ph3 2.0 HDi Executive 163 cv (2013) - 83.400 Km
 
           Non connesso


Sentenza del tribunale di Trieste:
https://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/quando-ha-torto-il-pedone-investito/

Cita:
Il Giudice di Pace

Un cittadino – spiega il quotidiano giuridico Studio Cataldi - aveva citato davanti al Giudice di Pace il guidatore e il Fondo di Garanzia per le vittime della strada, chiedendo di accertare e dichiarare la loro esclusiva responsabilità e di condannarli al risarcimento dei danni riportati a causa dell'investimento. La vittima ha raccontato agli inquirenti che mentre si apprestava a salire sull’autobus era stata urtata dall'autovettura che desiderava sorpassare l'autobus in sosta. “A causa dell'urto, la parte attrice cadeva a terra, sul marciapiede, riportando traumi agli arti inferiori. Si costituiva in giudizio la compagnia designata dal Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada, contestando la ricostruzione dei fatti e la quantificazione dei danni dell'atto di citazione, chiedendone il rigetto. Il Giudice di Pace respingeva la domanda dell'attrice, che proponeva appello”, ha scritto la cronista dello Studio Cataldi.


Al pedone l'80% di colpa

A questo punto, il giudice d'appello ha sentenziato che, in caso di investimento del pedone, è necessario applicare l'art. 2054 codice civile, che al comma 1 prevede che "Il conducente di un veicolo senza guida di rotaie è obbligato a risarcire il danno prodotto a persone o a cose dalla circolazione del veicolo, se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno." E' tuttavia necessario ribadire che: "la prova liberatoria di cui all'art. 2054 c.c., nel caso di danni prodotti a persone o cose dalla circolazione di un veicolo, non deve essere necessariamente data in modo diretto cioè dimostrando di avere tenuto un comportamento esente da colpa e perfettamente conforme alle regole del codice della strada, ma può risultare anche dall'accertamento che il comportamento della vittima sia stato il fattore causale esclusivo dell'evento dannoso, comunque non evitabile da parte del conducente, attese le concrete circostanze della circolazione e la conseguente impossibilità di attuare una qualche idonea manovra di emergenza.

Il comportamento colposo

In pratica, si è ritenuto in particolare che il pedone, il quale attraversi la strada di corsa sia pure sulle apposite "strisce pedonali" immettendosi nel flusso dei veicoli marcianti alla velocità imposta dalla legge, “pone in essere un comportamento colposo che può costituire causa esclusiva del suo investimento da parte di un veicolo, ove il conducente, sul quale grava la presunzione di responsabilità di cui alla prima parte dell'art. 2054 c.c., dimostri che l'improvvisa ed imprevedibile comparsa del pedone sulla propria traiettoria di marcia ha reso inevitabile l'evento dannoso, tenuto conto della breve distanza di avvistamento, insufficiente per operare un'idonea manovra di emergenza. “Proprio quanto accaduto nel caso di specie, visto che "risulta incontrovertibile la connotazione colposa della condotta della pedone la quale, in disprezzo delle regole sulla circolazione stradale e di normale prudenza, si è immessa repentinamente sulla strada, parlando a telefono e senza neanche guardare se sopraggiungessero veicoli". Condotta che ha fatto concludere il Tribunale di Trieste per l'attribuzione dell'80% di colpa al pedone e del restante 20% al conducente dell'auto.


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 10 luglio 2019, 16:02 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 31 gennaio 2019, 22:55
Messaggi: 188
Provincia: NA - Napoli
La mia auto: c3 1.5 HDi shine 102 cv 2019
 
           Non connesso


inkinx ha scritto:
:vecio: mi ricordo il consiglio di mio zio dopo un incidente evitato per un pelo; io stavo alle prime armi, lui faceva il psicologo di lavoro in una societa di trasporto pubblico: quando guidi non puoi contare sull'aspettativa che quel altro si comporti in modo razionale. Non devi dare nulla per scontato, devi mettere in preventivo anche le possibilita impossibili.
e dura, ma non ci sono alternative :muto:

poi la citta, per me, e di gente che ci vive ci passeggia e ci pascola. e non e giusto costringerla a vivere in terrore o soggiogarla a regole vessatorie per garantire la convivenza con le macchine.


L' unico commento sensato in un post che non ha senso, sara' perché che ho superato i 40 anche io ? Ma quelli che vanno in auto non sono mai stati pedoni ? Neanche per un giorno ? :sisi:


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 10 luglio 2019, 18:02 
Average Member
Average Member
  

Iscritto il: 7 febbraio 2017, 21:48
Messaggi: 420
Località: roma castelli romani
Provincia: RM - Roma
La mia auto: ds5 hybrid4 modello 2012 motore 2000 allestimento business con circa 84000 Km
 
           Non connesso


io ora sono in vacanza...ma a lavoro ogni giorno quando stacco ho un attraversamento pedonale che si trova pure in prossimità di una rotonda...ebbene...vi garantisco che ogni giorno vedo le auto che inchiodano letteralmente quando capiscono che il pedone non si ferma o che non possono schivarlo...la cosa ridicola è che dovrebbero comunque frenare perché subito dopo ce la rotonda ma niente...in alcuni casi viene da pensare che la maggior parte dei guidatori stia facendo una tappa a tempo della parigi/dakar :D

ce poco da ridire...io sono pedone e guidatore...e sono dell'avviso che ci vuole buon senso in tutti e 2 i ruoli...se attraverso sotto curva (come ad esempio qui dove sono in vacanza in prossimità dell'hotel...) la sera e dove non ci sono strisce (ma pure se ci fossero cambierebbe poco...) so che sto rischiando e so che sto mettendo in pericolo me stesso e l'automobilista che potrebbe correre come andare piano ma comunque rischia di fare l'incidente...e allora mi assicuro il piu' possibile che non stia arrivando nessuno e corro piu' che posso...

da guidatore sia di giorno che di notte sto sempre con gli occhi bene aperti e mi guardo attorno...guardo spesso gli specchietti...quando cambio corsia guardo sempre il lato dove sto per spostarmi perché lo scooterone che ti passa sulla destra all'improvviso puo' arrivare sul raccordo come sulla stradina sotto casa...e se lo prendo lo faccio volare...poi ha torto ? ha ragione ? ma a che gli serve se ci resta secco ??? e io come mi sentirò dopo ?

se vedo il pedone sulle strisce mi fermo sempre e se non lo noto e lo passo chiedo scusa con la mano!se vedo una persona anziana che cerca di attraversare dove non ci sono strisce valuto la situazione...se è a senso unico mi fermo cosi da permetterle di passare in sicurezza...se è a doppio senso NO...se è a doppia corsia ASSOLUTAMENTE NO!!!rischio di farla ammazzare per farle un favore...

il rischio piu' grosso l'ho corso un giorno che tornavo da lavoro sull'anagnina appena lasciato il raccordo...doppia corsia...e ogni tanto un semaforo...ebbene...subito dopo una salita si trova uno di questi semafori in prossimità di una fermata dell'autobus...si vede che l'autobus era appena ripartita e la ragazza non aveva voglia di aspettare il rosso...praticamente me la sono ritrovata che correva in mezzo alla strada...sono riuscito a frenare e sterzare quel tanto che bastava...ma la colpa sarebbe stata sicuramente piu' mia che sua in quanto avevo una velocità superiore a quella permessa!

a volte non ci si rende conto che in certi punti se ce un limite di 50 orari ci sarà un motivo!e che magari rallentare di quei 5/10 Km orari per un paio di Km non ci cambierà la vita ma forse salverà quella di qualcun altro...

poi sul discorso cellulare siamo tutti d'accordo...non si usano ne alla guida di un auto...ne mentre si attraversa...ne mentre si va in bici...o in moto...ma tanto li il problema è sempre il solito...i controlli che non esistono...e a breve dovremo fare i conti con i furbetti col monopattino elettrico...che non sono soggetti ad alcuna legge del codice della strada...di fatto solo alcuni comuni hanno iniziato a legiferare su questi mezzi e pure in modo stupido secondo me...il casco non è previsto...non è prevista targa ne assicurazione (sarò davvero curioso di sapere come andranno a finire i primi casi di incidenti dove un monopattino elettrico va a sbattere sulla portiera di un auto...vorrò proprio vedere come un povero *** di automobilista dovrà fare per farsi ripagare un danno da almeno 500 euro...) ne luci o altro...per come sono fatto io avrei gia legiferato....obbligo di revisione per monopattini elettrici monoruota elettrici e per bici elettriche e non (non vedo perché se io che tengo l'auto perfetta devo pagare 60 euro ogni 2 anni per dimostrare che è sicura non lo debba fare uno che utilizzare pure lui le strade come me...che abbia la bici o il monopattino cambia poco...) obbligo di targa e assicurazione e obbligo di avere sempre con se la patente che deve OBBLIGATORIAMENTE avere qualsiasi persona di età maggiore di 18 anni si muova con qualsiasi mezzo su strada.


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 11 luglio 2019, 11:57 
Junior Member
Junior Member
Avatar utente
  

Iscritto il: 2 luglio 2019, 13:38
Messaggi: 10
Località: Bergamo
Provincia: BG - Bergamo
La mia auto: C5 AIRCROSS 130CV EAT8 BUSINESS (06.2019)
 
           Non connesso


Come diceva sempre il mio Prof. di Urbanistica durante le sue lezioni, "il pedone è l'unica specie anarchica in evoluzione"...
Bisogna purtroppo drizzare sempre le antenne...


Top
Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: pedoni menefreghisti..
MessaggioInviato: 11 luglio 2019, 12:05 
Staff
Staff
Avatar utente
  

Iscritto il: 23 febbraio 2014, 22:02
Messaggi: 14786
Località: Roma Rione Monti
Provincia: RM - Roma
La mia auto: C3 Picasso 1.6HDi Exlusive 2014 tetto trasparent e-MyWay retrocam interni chiari 67.000 Km
 
           Non connesso


il tuo professore era un ottimista :)

_________________
Le auto ad emissioni zero, in realtà sono auto ad emissioni altrove...

"Storia fotografica della Citroen" (a cura di Bidddo)
nella sezione Fotografia > L'angolo del fotografo.


Top
Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Moderatori: Giga, cuocone, DevilC4, filix Vai alla pagina Precedente  1, 2


Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Theme created StylerBB.net
Traduzione Italiana phpBB.it


LEGAMI


GEMELLAGGI




UTILITA'




CONTATTI


E-Mail Staff Facebook Club Twitter Club
          
              Associazione di appassionati AUTONOMA ed INDIPENDENTE da "Citroën Italia S.p.A." e dalle societá del gruppo Citroën.
              Il marchio "Citroën" costituisce oggetto di diritti esclusivi di "Citroën Italia S.p.A." e/o dei suoi danti causa. Webmaster: F.Bastiani